#1 Perù on the road

12:29:00

Viaggio on the road alla scoperta del Perù: itinerari, fotografie ed informazioni utili per chi vuole partire alla scoperta di questo splendido Paese.
Partiamo, insieme a Federica, alla scoperta di una meta ancora poco gettonata ed inauguriamo così la mia nuova rubrica "Intervistiamo i Viaggiatori".

La mia amica Federica e suo marito hanno trascorso quasi due settimane in Perù Federica ci racconterà di luoghi straordinari, persone accoglienti e… 
scopritelo con me nel mio nuovo post!

Sacsayhuaman
Ciao Federica! Insieme a tuo marito siete andati alla scoperta del Perù in un’occasione davvero speciale: la vostra luna di miele.
Una meta insolita, come mai questa decisione?
Ciao! Non ero mai stata in Sud America, mio marito invece ha viaggiato per molti anni in Brasile, ma non aveva mai avuto occasione di visitare il Perù. La cultura Inca ci ha sempre affascinati e volevamo conoscerla meglio, visitando i suoi luoghi e scoprendo le sue antiche tradizioni.
Ci racconti il vostro itinerario?

Il nostro itinerario in Perù partiva da Lima e si è snodato in queste città: Paracas , piccola cittadina di mare di fronte ad una riserva naturale le Isole Ballestas, Nazca , conosciuta per le sue famose e misteriose "Linee" tracciate nel deserto, Arequipa una bellissima città circondata dalle Ande a 2335mt.

L'itinerario in Perù di due settimane

Poi abbiamo proseguito per Puno sul famoso lago Titicaca, e finalmente siamo arrivati a Cuzco, la vecchia capitale Inca. Da lì siamo partiti per Aguas Calientes, una cittadina nata dopo la "scoperta" di Machu Picchu, e quindi siamo saliti per visitare il sito archeologico. Di ritorno abbiamo passato una giornata a Cuzco e siamo partiti per la Colombia.
Arequipa e il Vulcano Elmisti
Lago Titicaca
Che cosa consigli di visitare assolutamente e cosa invece pensi meriti essere "tralasciato"?
Dal mio punto di vista il tragitto che abbiamo fatto è stato perfetto e non penso che ci sia niente da tralasciare, consiglio però se si ha paura dei piccoli aerei di non andare a Nazca.
La visita vale assolutamente la pena, ma solo se si sceglie di imbarcarsi sui mini aerei che ci danno modo di vedere i disegni tracciati nel deserto volando. Questo è il modo migliore per vederli nella sua interezza.

Foglie "speciali" per non soffrire il mal di altura

Se soffrite di mal di montagna evitate Puno, la città è a quasi 4000 metri e non è raro che alcuni viaggiatori soffrano l'altura. 
Lima non è molto bella, basta una giornata per visitare le parti più interessanti, poi vi consiglio di partire all'avventura per scoprire il vero Perù.
Quel che non si può assolutamente "saltare" in un viaggio in Perù sono Cuzco, la Valle sacra e Machu Picchu. Sarà un viaggio meraviglioso dove sarete circondati dalle Ande e avrete la possibilità di visitare molti siti archeologici. 

Come sono le persone del luogo?

I peruviani sono persone simpatiche, gentilissimi ed ospitali, ma al contrario dei brasiliani e dei colombiani sono molto timidi e riservati.

Federica e Geronimo con gli abitanti delle Isole del Lago Titicaca, la popolazione Uros.
E il cibo com'è? vi siete trovati bene?
La cucina Peruviana è OTTIMA! Abbiamo mangiato l'alpaca e la carne è veramente buona, un po' più saporita del nostro manzo.
Se andate ad Arequipa non potete non mangiare al Ristorante Zig Zag ed ordinare un tris di filetti ( Manzo, Maiale ed Alpaca ) accompagnato dal loro delizioso puree di patate e bervi un  Mate Andino. 

Il super tris di carne al ristorante Zig Zag

ll luogo che ti è rimasto nel cuore?

Indubbiamente Machu Picchu, il sito sorge sulla cima della montagna circondata dalle Ande e dalla foresta Amazzonica. E' un luogo magico, pieno di energia e l'unico esempio di città Inca rimasta intatta dopo la devastazione spagnola.
Machu Picchu
Come si raggiunge Machu Picchu?
Per raggiungerlo dovrete recarvi ad Ollantaytambo, una splendida fortezza Inca che non potete non visitare la mattina prima di prendere il noto "treno delle Ande" che vi porterà ai piedi di Machu Picchu nella cittadina di Aguas Caliente. 
Il treno è l'unico mezzo con cui potete raggiungere il sito archeologico, a meno che non decidiate di percorrere l'avventuroso INCA-TRAIL. Percorrerete i sentieri Inca a piedi per una serie di giorni e arriverete nella città antica all'alba, stravolti ma con una vista meravigliosa, esattamente dalla Porta del Sole.

L'inca-Trail richiede una buona resistenza, la passione per la camminata e una buona capacità di adattamento, noi abbiamo scelto la via più comoda per questione di tempo…ma un giorno ci piacerebbe provare questa avventura accompagnati dagli esperti sherpa.

La Valle Sacra
Come vi siete preparati per questo viaggio? vi siete affidati ad un'agenzia o avete fatto tutto per conto vostro?
Siamo viaggiatori "fai da te" ma ,essendo il regalo di nozze, abbiamo deciso di affidarci ad una agenzia viaggio.

Nonostante sia un viaggio faticoso perché gli spostamenti da una città all'altra sono veramente lunghi (Nazca - arequipa 9 ore di pullman!) l'aver già tutto prenotato tramite agenzia ci ha consentito di viaggiare con pochi pensieri e rilassati. Era pur sempre una luna di miele!

Raqchi, una delle mete attraversate con il pullman per Cuzco
Che tipo di alloggio avete scelto? avventuroso o comodità a go go ?
Abbiamo scelto alberghi comodi della catena "Casa Andina". Non sono lussuosi ma puliti e ordinati, mi sento di consigliarli. Importante: quando andate a prenotare gli alberghi di verificare che siano nel centro delle città per muovervi meglio.

Qualche consiglio ti senti di dare a chi sta per partire per il Perù?
Sarà un viaggio stancante: vestitevi comodi e portatevi abbigliamento per tutte le stagioni e crema solare. Noi siamo partiti a luglio e abbiamo affrontato qualsiasi clima.
Dai 2 gradi di Puno ai 23 di Arequipa, la vestizione "a cipolla" è d'ordinanza perché l'escursione termica è spesso molto forte (anche a Machu Picchu la mattina ci saranno 3/4 gradi ma con il sorgere del sole arriverete a 20)
Come dicono le guide "il sole qui non abbronza ma brucia la pelle" quindi protezione totale anche se avete la pelle olivastra. Perfino le guide peruviane si cospargevano il viso ogni 3 ore di crema a schermo solare "total block".
Non portate valige giganti e rigide, prediligete zaini e borsoni morbidi, saranno più comodi da trasportare. Per gli spostamenti non snobbate i pullman. Le linee di pullman peruviane sono ottime, ma non vi affidate a piccole compagnie locali dai prezzi stracciati ( ne va delle vostra sicurezza) ma a pullman sicuri e attrezzati come quelli di "cruze del sur" .
Spenderete un po' di più, ma il biglietto vale ogni Pesos Peruviano: sedili enormi e morbidissimi, televisione, servizio pranzo/cena e copertina in pile.




Ultimo consiglio per me importantissimo: non fate il nostro percorso "al contrario".
Lasciate Machu Picchu come "chicca" finale per godervi anche tutti i siti archeologici che in precedenza avrete occasione di visitare e soprattutto così salirete in quota con calma e vi adatterete all'aria più rarefatta poco per volta.
Portatevi un bel cappello parasole, una piccola farmacia con analgesici di base e qualche antibiotico ad ampio spettro. Prima di partire prenotate qualche visita guidata ( ve lo consiglio caldamente per Cuzco, la Valle Sacra e Machu Picchu ) e comprate una buona guida illustrata, noi vi consigliamo la Lonely Planet.

Volete raccontarmi un vostro viaggio o un'esperienza di vita all'estero? Scrivetemi un email oppure sui miei social media, sarò felicissima di condividere sul mio blog il vostro racconto!

Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!

Ti aspetto su

FACEBOOKTWITTER-INSTAGRAM- SNAPCHAT.

You Might Also Like

11 commenti

  1. Molto bello e belle anche le foto.
    Interessante conoscere le sensazioni del luogo direttamente da chi c'è stato.
    Complimenti ottima iniziativa.
    Si può estendere anche a luoghi italiani ?
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti! Certo che si può estendere ai luoghi italiani!:) Carlotta

      Elimina
  2. bellissimo Post! complimenti e saluti dalla Calabria

    Ignazio Colantuono

    RispondiElimina
  3. Buonasera,
    posti meravigliosi e che bella coppia. A quando la prossima puntata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una coppia SUPER, sono d'accordo!:) La prossima puntata credo la farò tra breve. Inizialmente, pensavo di scriverne una al mese, ma in tanti mi hanno chiesto di raccontare la propria esperienza di viaggio o di vita all'estero, quindi ne farò una ogni 15/20 giorni credo!

      Elimina
  4. Complimenti, questo post fa sognare e fornisce informazioni utili per chi vuole intraprendere un viaggio in Perù. Sono curioso di leggerne altri, ciao. Marco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco! Alla prossima puntata, allora:D

      Elimina
  5. CARLOTTA SEI BRAVISSIMA!!!

    RispondiElimina
  6. Questo post mi ha fatto venire una voglia matta di partire per il Perù ! Brava continua così 😍 quetty

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)