#10 Fare volontariato nelle Filippine con Workaway: l’esperienza di Martina.

16:27:00

Ci sono alcune persone che hanno coraggio da vendere e tanto spirito di avventura. Persone che, nonostante le più giustificate paure, si mettono in gioco e decidono di fare un’esperienza al di là della propria zona di comfort. 
Oggi vi parlo di una di queste che, mesi fa, con un solo grande zaino in spalla, è partita alla scoperta del Sud Est Asiatico ed ancora…non è tornata! 

Oggi sul blog ospito la mia amica Martina che ci parla della sua esperienza di volontariato nelle Filippine con il programma di Workaway, tra emozioni, consigli e tanto spirito di adattamento.

Seguitela su suo blog: Photographer of Dreams e sognate insieme a lei!

El Nido, Filippine

Ciao Martina, ci racconti perché hai deciso di fare volontariato nelle Filippine con Workaway?
Quando sono partita per il Sud Est Asiatico, quello che più desideravo era conoscere la parte più vera ed autentica di ogni paese che avrei visitato. Volevo conoscere le persone​ del posto, trascorrere piacevoli momenti insieme ai locali, mangiare tipico e soprattutto vivere la vita vera, lontano dai turisti, dai negozi di souvenir e dai tour organizzati.
Palawan era una delle isole delle Filippine che più volevo visitare e dove volevo trascorrere più tempo, per questo ho pensato subito a Workaway. 
L’idea di fare un periodo di volontariato in cambio di vitto e alloggio mi avrebbe aiutato a risparmiare un po’ e soprattutto, mi avrebbe dato la possibilità di passare un po' di tempo insieme ai locals.
Ed è stata un’esperienza meravigliosa!! 
L’host che ho conosciuto è un ragazzo meraviglioso e gentilissimo, ho conosciuto i suoi amici, abbiamo trascorso splendide giornate insieme, riso e scherzato.
Insieme a me c’erano anche altri ragazzi che partecipavano al programma Workaway. 
Siamo diventati tutti amici, una grande famiglia! 


Come funziona il programma di volontariato all’estero organizzato da Workaway? Ci puoi dare qualche informazione?
È molto semplice. Se vuoi prendere parte al programma, non devi far altro che visitare il sito web  e creare un tuo profilo. 
Inserisci i tuoi dati personali e fornisci qualche informazione legata alle tue skills, a cosa sai fare ed in cosa puoi aiutare.
Piccola precisazione: puoi dare un’occhiata alla lista di tutti gli host disponibili (chi offre le attività e ti può ospitare), senza dover creare il profilo e di forma gratuita, ma se vuoi contattare qualche host, devi creare il profilo e pagare una quota annuale (circa 30€ per una persona, il prezzo cambia se ti registri come coppia o come gruppo di amici).
Una volta pagata la quota e quando il tuo profilo viene accettato, puoi contattare tutti gli host che desideri, attraverso un sistema di messaggistica online sul sito.

A chi consigli questa esperienza? E a chi la sconsigli?
La consiglio a tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza autentica e genuina, a coloro che vogliono “mescolarsi” con la gente locale, ai curiosi, ai viaggiatori che non sopportano il turismo di massa come me, a chi vuole mettersi alla prova e scoprire una nuova parte di sé
Lo sconsiglio a coloro che non hanno spirito di adattamento, a quelli che amano le comodità e che si aspettano che tutto sia perfetto. Lo sconsiglio a chi si lamenta di ogni sciocchezza e a chi non è abituato ad uscire dalla propria zona di comfort.

Sono necessari documenti particolari per fare volontariato nelle Filippine?
No, per le Filippine non è necessario nessun documento particolare per fare volontariato. Non è necessario il visto lavorativo, entri nel paese con un visto turistico che ti viene fatto in aeroporto (un timbro sul passaporto) e  puoi tranquillamente partecipare al programma di volontariato.

Hai riscontrato difficoltà che non ti aspettavi in questo tipo di esperienza? Se sì quali?
No, sinceramente non ho riscontrato alcuna difficoltà! La mia prima esperienza con Workaway è stata super positiva!
L’impatto è stato abbastanza forte, lo ammetto: raggiungere un posto dove non c'è acqua corrente, dove l’elettricità c'è solo per poche ore (e di conseguenza la wifi...e per il lavoro che faccio, ne ho sempre bisogno!), dove si fa colazione con riso e pesce e si dorme in tenda.
Ma non si tratta di difficoltà, semplicemente di una vita diversa da quella a cui si è abituati.


Sceglieresti nuovamente le Filippine per fare volontariato?
Assolutamente​ si!! E di fatto avevo cercato altri host anche in altre isole, ma ho fatto tutto all’ultimo e non ho avuto il tempo adeguato per parlare con l’host ed organizzarmi.

Quanto tempo prima ti sei organizzata?
Come dicevo, ho sempre fatto tutto all’ultimo perché questo viaggio che sto facendo lo vivo molto alla giornata e di fatto sono stata piuttosto fortunata per l’opportunità in Palawan, perché il ragazzo con cui ho parlato via web, ha risposto subito al mio messaggio e ci siamo organizzati nel giro di pochissimi giorni. 
Generalmente però è consigliabile organizzarsi e contattare gli host due o tre settimane prima, perché spesso ci mettono un po’ di tempo a rispondere.

Vuoi dare un consiglio a chi sta per fare la tua esperienza?
Consiglio di godersela alla grande! Di vivere ogni attimo, di assaporare ogni momento di questa esperienza, di aprire la mente e accogliere tutto quello che questa esperienza saprà regalare.
A me ha regalato tantissimo!!!


Che cosa ricorderai di questo periodo trascorso nelle Filippine?
Ricorderò i sorrisi, le risate, i momenti trascorsi con persone straordinarie. Ricorderò i tramonti, le ore passate in catamarano, le spiagge paradisiache, i panorami mentre viaggio in motorino.
E poi ancora...la disponibilità e la gentilezza della gente, i bambini, le bakery per la colazione la mattina, le quantità infinite di riso mangiato a colazione, pranzo e cena, il rhum con gli amici ed i compagni di viaggio che ricorderò per sempre.

Descrivi in tre parole le Filippine.
Felicità, spensieratezza, genuinità.


Grazie Martina! 


Vuoi leggere le altre interviste che ho fatto? Clicca qui.
Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!

Ti aspetto su

FACEBOOKTWITTER-INSTAGRAM- SNAPCHAT.

You Might Also Like

0 commenti

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)