SOLO I CRETINI NON CAMBIANO IDEA

10:34:00

Quando, poche settimane fa, ho deciso di aprire questo blog avevo in mente delle regole ben precise che avrei dovuto rispettare.

Prima di tutto, non scrivere i miei giudizi personali, ovvero essere imparziali.

Secondo, non raccontare fatti strettamente personali e non iniziare i post in prima persona, proprio per mantenere un certo distacco.

Terzo, dare al blog un indirizzo ben preciso. Non perdermi in post  non attinenti a Firenze ed ai viaggi. Bene, stanotte ho deciso che infrangerò tutte queste regole, perché si sa SOLO I CRETINI NON CAMBIANO IDEA.

Queste semplici regole le avevo pensate essenzialmente per evitare il più possibile di espormi. E quindi non essere giudicata. È una paura che, bene o male, tutti hanno ma ho deciso, oggi, di sconfiggerla e DIRE QUELLO CHE PENSO.
Sono bastati solo pochi post per capire che la mia opinione può coinvolgere maggiormente chi mi legge ( mio babbo e il mio gatto..ma va bene lo stesso.), ma soprattutto esprimerla fa bene a me stessa. Mi fortifica credere in qualcosa e DIRLO.
Inoltre, credo sia più piacevole leggere le esperienze di qualcun altro, piuttosto che dati e informazioni un po’ sterili da cui attingere. Certo, non diventerà un diario di viaggio ( perlamordelcielono!), ma aggiungerò qualche nota personale. Un po’alla volta.
Per quanto riguarda il terzo punto ( dare un indirizzo preciso al blog) penso sia la regola più importante ma anche la più divertente da infrangere. Un blog personale, è un blog PERSONALE. Non è una rivista, non è una testata giornalistica, quindi, volendo, posso scrivere ciò che voglio! Dall’itinerario a Barcellona a come fare le candele homemade. Vedremo. 


Ho deciso, comunque, di darmi la possibilità di essere libera di fare ciò che mi sento.


Carlotta.


Ti aspetto su

FACEBOOK- TWITTER-INSTAGRAM- SNAPCHAT.

You Might Also Like

3 commenti

  1. Carlotta hai ragione: sentiti libera di spaziare e di esprimerti. Parola di un tuo "collega" blogger...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile, ma, piano piano, spero di "smaliziarmi" un po':)

      Elimina
  2. Brava Carlotta, liberarsi di qualsiasi vincolo aiuta il corpo e la mente. Cinzia

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)