L'Isola di Ponza: mare cristallino, atmosfera rilassata e buon cibo.

20:17:00

L'Isola di Ponza è un’ isola romantica, elegante e dal mare così cristallino da abbagliare gli occhi. Si trova nel Golfo di Gaeta, in provincia di Latina ed è perfetta per trascorrere le vacanze estive.

È famosa per le calette meravigliose, l’atmosfera elegante e rilassata, il buon cibo e la vicinanza con la bellissima Isola di Palmarola.

Se siete curiosi di sapere quali sono le spiagge più belle di Ponza, le info più utili e immergervi in un mare di fotografie dai colori verde smeraldo, siete nel posto giusto. E alla fine del post vi porto anche a fare un tuffo a Palmarola!



Prima di partire dovete sapere che:
-         È perfetta da raggiungere in aliscafo da Anzio o in traghetto da Formia, Terracina e Napoli se volete portare con voi l’auto, ma io ve lo sconsiglio.
-         È un’isola molto raccolta. La macchina non è di fondamentale importanza. Pensate che il bus di linea che la collega, la attraversa tutta in venti minuti.
-         È un’isola, in parte, faticosa. Molte spiagge si raggiungono via terra dopo delle belle scarpinate ed alcune unicamente via mare.
Ma non scoraggiatevi: non è niente di così tremendo! Inoltre sono moltissimi i punti dove potete noleggiare a prezzi accessibili una barca a motore per la vostra giornata in mare aperto.
-         La maggior parte delle spiagge sono libere: quindi armatevi di ombrellone, se non volete rischiare un’insolazione il primo giorno. Come capita sempre a me.
E non dimenticatevi pinna e maschera: lo snorkeling è d’obbligo da queste parti.
-         Sono due i paesini (splendidi) dove potete alloggiare.
Il primo è quello nelle strette vicinanze del porto, costellato da casette colorate e viuzze dipinte di bianco.
È qui che troverete la vita notturna, ristorantini chic e negozietti alla moda.
Il secondo è “Le Forna” situato a nord dell’isola, è più tranquillo del primo ed è ideale se improntate la vostra vacanza sul relax.




Le spiagge e le calette da non perdere:
una delle caratteristiche di Ponza è l’altissimo numero di spiagge e calette dove trascorrere le proprie giornate all’insegna del mare. Queste di seguito sono solo alcune tra le più belle che vi segnalo perché le ho provate tutte personalmente.

-         Cala Feola, detta “Piscine Naturali”, di origine vulcanica, è raggiungibile percorrendo una ripidissima serie di gradini (ben 270!), dunque via terra. La Cala è nei pressi del paesino Le Forna ed è dotata di uno stabilimento balneare con tanto di bar/ ristorante, ma vi è lo spazio anche per chi preferisce la spiaggia libera.
Suggestiva, oltre che per la limpidezza dell’acqua, per la forma delle calette dovuta all’erosione del vento e del mare e per la presenza di  grotte da esplorare a nuoto. È una delle calette più famose dell’isola.



-         Cala Gaetano: personalmente è la caletta che più ho amato di tutta l’isola. Anche in questo caso raggiungerla non è semplicissimo. O meglio: è un po’ faticoso, ma vi giuro che sarete ripagati.
Scendendo i numerosi scalini, piano piano, vi si staglierà dinanzi uno spettacolo unico. L’immensità del mare, così azzurro e poi verde smeraldo, fa da padrone.
Scendete piano e godetevi il panorama mozzafiato.



La spiaggia come la si intende di solito non esiste: qui è tutta roccia. Fondamentale quindi l’ombrellone, anche perché non ci sono stabilimenti balneari nè bar dove ripararsi nelle ore più calde.
Oltre alla limpidezza dell’acqua e la tranquillità della zona, sarà meraviglioso rilassarsi nelle numerose piscine naturali che sembrano fatte apposta per ospitare unicamente una persona, massimo due. Il relax è assicurato!

-         Cala Felci: è una delle calette con l’acqua più limpida e pulita. Non a caso ci si arriva unicamente via mare.
La sua riva è sassosa e sabbiosa ed è caratterizzata dalla presenza di zolfo misto caolino. Andate alla ricerca delle tante pietre sulfuree e coccolatevi con maschere al viso naturali o fanghi per il corpo.
Particolarmente tranquilla nelle prime ore del giorno, è un autentico paradiso personale.


Al momento Cala Felci è chiusa al pubblico causa dissesti.

-         Cala dell’Acqua: vi consiglio di provare questa caletta nelle ultime luci del giorno e fare un bellissimo bagno al tramonto.
Si raggiunge facilmente percorrendo la strada carrabile prendendo lo svincolo Scuole Medie di Le Forna. Il fondale è di ciottoli e roccia.
Consigliata anche per i più piccoli, vista la presenza di raccolte piscine naturali e di uno stabilimento balneare.

Isola di Palmarola:
Non potete ripartire senza aver fatto una gita a Palmarola, l’isola dal mare più bello che abbia mai visto.
È infatti definita una delle isole più belle del mondo, famosa per le sue acque trasparenti e lo scenario unico che regala ad ogni spettatore.



È una riserva naturale meravigliosa a dieci chilometri dall’Isola di Ponza. È un’isola disabitata, le uniche strutture che troverete sono un ristorante “O’ Francese” e la casa delle sorelle Fendi. Stop.

“Palmarola è un superbo insieme di grotte e faraglioni, dove su tutto spicca "La Cattedrale", chiamata così in quanto l'aspetto delle pareti rocciose ricorda le architetture delle cattedrali gotiche.”


Sono molte le strutture che organizzano tour di una giornata in questa isola, in alternativa potete noleggiare una barca a motore.
Imperdibile!


Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!
Ti aspetto su

FACEBOOKTWITTER-INSTAGRAM- SNAPCHAT.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Cercavo proprio un post su Ponza e Palmarola... Ed eccolo qui! Utilissimo Carlotta, grazie mille... me lo salvo subito 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra, gentilissima come sempre! :*

      Elimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)