#11 Che cosa vedere a Cape Town tra consigli ed emozioni

17:01:00

Se avete in programma di visitare Cape Town e scoprire questa città meravigliosa, allora vi consiglio di leggere la mia nuova intervista. Andiamo infatti, in compagnia di Riccardo, fondatore del sito web tutto italiano mycapetown.it, alla scoperta di Cape Town tra natura, contrasti ed ottima cucina.

Riccardo ci racconta che cosa vedere a Cape Town fuori dai percorsi turistici, ci fa immergere nella vera anima della città e ci regala tanti consigli per viverla al meglio. 
Per me è stato davvero un piacere leggere le risposte di Riccardo e capire il suo grande  amore per una città spesso sottovalutata. Scopriamo Cape Town!

1) Ciao Riccardo, ti va di presentarti e raccontarci la tua passione per Cape Town?

Sono un millennial amante dell’innovazione e instancabile esploratore.
Quando sono capitato a Cape Town per la prima volta nel Gennaio 2009 é stato amore a prima vista. Da quel momento l’ho visitata tutti gli anni sino ad oggi e nel mezzo ho avuto anche la fortuna di viverla.
Senza dubbio mi ha lasciato senza respiro la sua naturale bellezza, la sua posizione geografica, unica al mondo, e le sue contraddizioni. 
La bellezza di Cape Town è la prima cosa che risalta agli occhi di chi la visita. Non è un caso che proprio la Table Mountain é stata di recente nominata una delle nuove 7 Meraviglie del mondo.

Ecco, Cape Town é una meraviglia in ogni suo angolo.

Mi affascina la diversità culturale di chi la vive, le sue contraddizioni e lo spirito creativo della città.
La creatività e l’intelligenza delle nuove generazione sono una costante qui. Si nota il colore dentro le persone, l’innata intraprendenza che porta le persone di ogni razza a fare ed intraprendere .
Qui l’età media é di 26 anni, posso tranquillamente dire che siamo nel cuore del futuro dell’Africa.
E’ un popolo che ha sofferto troppi anni di disgregazione, sappiamo tutti la storia. Ci vuole tempo per fare del cambiamento ma le nuove generazioni fanno già molto bene ed io sono ottimista.

Cito una frase di un leader carismatico sudafricano Tutu Desmond che dice :
“Nothing beautiful comes without some suffering”
Qui di sofferenza c’é ne stata molta e per arrivare alla bellezza forse bisogna passare anche da certi orrori.


2) Che cosa sono secondo te le 5 cose da fare assolutamente a Cape Town?

Solo 5 ? :)

Ecco alcune tra le mie preferite da fare a Cape Town:

1.  Scalata del Lion’s Head: é una di quelle cose che farei tutti i giorni dopo il lavoro, non é cosi impegnativa come può sembrare.
2.  Picnic in spiaggia al tramonto: amo molto Llandudno (non dimenticate di portare con voi un’ ottima bottiglia di vino sudafricano, vi consiglio la cantina Rust en Vrede.
3. Una cena al  Test Kitchen a Woodstock:  ricordatevi di prenotare un paio di mesi prima e scegliere il menù degustazione
4. Neighbourgoods Market: di sabato mattina é un must. Musica, cibo e tanta aggregazione. Stupendo!
5. Una degustazione di vini a Constantia: a soli 15 minuti di macchina dal centro cittadino. Qui si assapora l’elegante countryside di Cape Town.


3) Qual è il periodo migliore per visitare Cape Town? E quanti giorni pensi siano necessari?

Il periodo più vivo é quello estivo quindi il periodo migliore per visitare Cape Town è da fine Novembre a Febbraio, ma senza dubbio climaticamente quello più piacevole sono i mesi di Marzo e Aprile.
Non escluderei l’inverno soprattutto per chi ama gli animali. Vedere le balene dal finestrino della macchina é una cosa rara per noi europei.

Ogni volta che la visito Cape Town scopro angoli nascosti e nuove cose da fare. Sarebbe un peccato dedicare pochi giorni a questa splendida città.
Secondo me per avere una panoramica generale della città bisognerebbe dedicare almeno 7-8 giorni comprese delle gite giornaliere nella zona delle Winelands.


4) Spesso viene associata a Cape Town un’idea di pericolo e scarsa sicurezza, secondo te c’è una base veritiera o sono solo dicerie?

Credo che questo sia uno dei temi più caldi per coloro che devono prendere in considerazione se venire a Cape Town o scegliere un’altra meta.
Ho scoperto che parecchie persone sono impaurite e negativamente influite da quello che i media dicono su questa città.
La verità è che il 100% di coloro che la visitano rimangono stupiti da quanto invece sia una meta tranquilla, rilassante e non pericolosa per un turista, viaggiatore o expat che sia.
New York, Londra o Parigi per esempio, possono nascondere le stesse insidie tipiche di una grande città.

A Cape Town é sufficiente il buon senso: non addentrarsi in zone di degrado come Mitchell Plain (per intenderci a 32 km dal centro cittadino ), non camminare di notte da soli in zone dove vi é poca gente e per il resto godetevi lo spettacolo di questa città.
Sono un po amareggiato da come la dipingono i media, rifacendosi a classificare Cape Town come la mecca degli omicidi e degli stupri.
Cape Town ha due volti e questo secondo non penso che lo vedremo mai. 

C’é un bel libro che racconta il lato oscuro di questa città: si intitola Gang Town di Don Pinnock.
Sono 2 città differenti, luoghi e immagini diversi. Questa é una delle contraddizioni qui.
Dal 2010 l’amministrazione locale ha dato grandi segnali di cambiamento sul tema sicurezza. 
Ci sono zone che stanno vivendo una seconda vita.
Green Point per esempio nel 2008 era una zona poco raccomandabile, adesso è una delle zone più care della città dal punto di vista immobiliare.


5) Perché secondo te Cape Town non è ancora diventata una meta di punta  turistica di noi italiani?

Forse perché l’acqua dell’oceano é un po gelata. eheh. Si sa l’italiano preferisce mari caldi, é innegabile. :)
É una meta ancora di nicchia rispetto al Brasile o alla Thailandia. Per questo bisogna lavorare bene sulla promozione del brand Sudafrica. 
Chi viene qui torna con piacere o comunque ha bei ricordi e può solo che raccontare la sua bellezza.
Avere voli diretti dall’Italia faciliterebbe l’accesso senza dubbio.


6) A chi consiglieresti un viaggio a Cape Town?

Chi ama la natura, lo sport all’aria aperta, mangiare e bere bene. Consiglio di visitare Cape Town chi piace il relax come stile di vita e soprattuto a chi vuole visitare l’Africa in un contesto dove ci si può sentire a casa.
Cape Town é un compromesso tra Africa ed Europa
La sconsiglierei solo a chi é vittima della frenesia.  Per tutti coloro che vogliono vivere con calma, allora questo sì é un posto per loro.


7) Ci consigli un luogo fuori dai percorsi turistici?

Non mi voglio sbilanciare ma presto sul nostro sito web pubblicheremo delle mini guide fuori dai circuiti classici.
Intanto vi consiglio The Rock. Questa roccia è famosa tra i locals che vogliono godersi la vista su Camps Bay immersi nella natura. Si trova a Fresnaye e ci si arriva in macchina o in moto. Consiglierei una buona bottiglia di vino per accompagnare il panorama :)


9) Quali consigli ti senti di dare a chi sta per fare questo viaggio?

Il consiglio é di comprendere quello che é successo in Sudafrica dal 1948 anno in cui l’apartheid prese forma ad oggi .
Più di 40 anni di sofferenza hanno bisogno di comprensione da chi viene a visitare. Nessun giudizio é ben accetto. Poi quando si é qui si può osservare con i propri occhi  la bellezza del cambiamento.


10) Se potessi portare un pregio della cultura sudafricana in Italia quale sarebbe?

Il suo simbolo e la sua leggenda : Nelson Mandela.
Non ci sono parole per descrivere la passione, l’energia e la visione che ha trasmesso questa persona al suo popolo. Immenso.


11) Tre parole per descrivere Cape Town.

Incantevole. Contrastante. Rilassante.

Grazie Riccardo!
Per informazioni riguardo Cape Town vi ricordo il sito web di Riccardo: mycapetown.it

Se volete anche voi raccontare un viaggio che avete fatto che vi ha particolarmente colpito, oppure un’esperienza all’estero, scrivetemi!

Insieme penseremo la vostra intervista! 


Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!



Ti aspetto su

You Might Also Like

2 commenti

  1. che bello! e che sogno..Capetown rientra nella mia wishlist da tantissimo tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero una città ricca di meraviglie, Roberta! :)

      Grazie di essere passata da qui.

      Carlotta

      Elimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)