#14 Fare windsurf a Gran Canaria. I consigli di Pietro.

16:54:00

Pietro è partito alla volta di Gran Canaria con l’idea di rimanere una settimana a Pozo per fare windsurf. Le cose non sono proprio andate secondo i suoi programmi, infatti Pietro è rimasto a Gran Canaria per circa tre mesi! 
Oggi ci racconta la sua esperienza, quali sono le spiagge migliori di Gran Canaria per fare windsurf (anche per i principianti) e ci dà qualche consiglio per vivere l’isola al meglio.

Immaginatevi un luogo dove il clima è sempre caldo e mite, l’ambiente naturale ricco di forti contrasti, difficili da vedere altrove, e le onde dell’Oceano che vi chiamano a se come sirene. 

Benvenuti a Gran Canaria!



  • Ciao Pietro, ci racconti la tua esperienza a Gran Canaria e perché invece di una settimana, come era nei tuoi piani iniziali, ti sei fermato per ben tre mesi?
Ciao Carlotta. partiamo ovviamente dal presupposto che la passione per il windsurf è sempre stata tanta e l’idea di provare questo sport in contesto estremo è una delle cose che volevo fare. 
Devo dire che una volta sbarcato sull’isola ho anche fatto delle splendide amicizie, ho quindi colto l’occasione per staccare un po’ la spina dagli anni di studi continuativi per potermi così concentrare sul perfezionamento di questa mia passione, quindi direi che è venuto tutto in modo molto naturale.

Gran Canaria è ideale per praticare windsurf grazie alla presenza di forti e costanti venti, tra cui i venti alisei, freschi e umidi, che soffiano con diverse intensità. Qui il windsurf e gli sport all’aria aperta sono un vero must!

  • Che cosa ti ha colpito di più di quest’Isola?
A parte gli spot eccezionali per praticare wind/kitesurf, sicuramente la varietà dell’ecosistema dell’Isola: si passa infatti dal clima secco atlantico della costa ad un paesaggio di montagna molto particolare nella parte centrale dell’Isola.

  • Qual è il periodo migliore per visitare Gran Canaria?
Secondo me ci si può andare in qualsiasi periodo dell’anno, dato che le temperature sono costanti e non scendono mai sotto i 20 gradi. Per i wind/kitesurfer ovviamente consiglio il periodo estivo dell’Aliseo, momento in cui i venti possono raggiungere picchi di 40-50 nodi.

  • Se ho a disposizione una settimana per visitare Gran Canaria, che cosa mi consigli di fare?
In una settimana si riesce a vedere tutte le bellezze di Gran Canaria: meritano senz’altro la spiaggia e le dune di Maspalomas, un giro al porto di Mogan, proclamato come luogo dal “miglior clima del mondo” con i suoi 22 gradi costanti tutto l’anno. 
Merita una visita anche il Museo Canario, dove si possono trovare reperti delle civiltà aborigene pre-spagnole ed ovviamente un salto a Pozo per i windusurfers.

Isole Canarie

  • Quali sono le spiagge migliori per chi vuole fare surf a Gran Canaria?
La spiaggia di Pozo Izquierdo e Mosquito’s Point sono un must per chi pratica windsurf wave a livello pro. 
Salinas park è perfetta per imparare, mentre sopra il porto di Las Palmas si nasconde un’insenatura artificiale perfetta per chi pratica il surf da onda.

- Quindi che spiaggia consigli per chi non ha mai praticato windsurf?
Chi è alle prime armi e decide di cominciare a Gran Canaria, sicuramente parte con il botto :) Comunque consiglierei innanzitutto di recarsi a Pozo izquierdo e da lì rivolgersi ad uno dei numerosi centri scuola presenti nella città. 
Nella più probabile delle ipotesi vi porteranno a Salinas Park, un’insenatura protetta con poca onda, perfetta per imparare.

Molte delle spiagge di Gran Canaria sono consigliate esclusivamente a chi vuole praticare windsurf. 
Alcune infatti sono così ventose che provocano un ingresso difficile in acqua specialmente con l’alta marea. Queste spiagge sono sconsigliate per i bagnanti che cercano una spiaggia  unicamente dove rilassarsi.

windsurf a Gran Canaria

windsurf a Gran Canaria

windsurf a Gran Canaria

  • In che zona consigli di alloggiare?
Direi che  Maspalomas è ideale per chi si vuole rilassare senza spendere un patrimonio. Mogan ed Anfii sono più costose, mentre i windsurfers possono alloggiare  a Vicendario o direttamente a Pozo Izquierdo.

  • Hai fatto qualche gita fuori porta particolare che ci consigli?
Mi ha colpito la girata che ho fatto nella parte centrale dell’isola, dove la vegetazione cambia radicalmente e ti ritrovi in immerso in una flora montana un po’ atipica.

  • Quali sono i piatti tipici di Gran Canaria? Ci dai qualche indirizzo dove mangiarli?
Certamente non si può dire che la cucina sia particolarmente elaborata, diciamo che ricalca a grandi linee quelle della cucina spagnola. Bisogna dire però che il pesce si trova sempre fresco, ricordo infatti ancora questa paella che ho mangiato al porto di Mogan, la migliore che abbia provato.

 windsurf a Gran Canaria

Gran Canaria

  • Ultimamente molte più persone si trasferiscono a Gran Canaria, secondo te quali possono essere le ragioni di questa scelta?
A parte l’ottimo clima mite, direi anche dal punto di vista economico, visto che le aziende pagano il 2% di aliquota. Anche i prezzi degli immobili sono estremamente bassi: mi ricordo un 60 mtq a Pozo che vendevano a 50.000 euro.

Sono moltissimi gli italiani che decidono di cambiare vita e ricominciare alle Isole Canarie. Vuoi per l’ottima qualità di vita, prezzi molto più bassi rispetto a quelli italiani e un’importante agevolazione fiscale, gli italiani residenti alle Canarie sono in costante aumento. Nel 2014 erano 22.432. 

Ovviamente non è tutto oro quello che luccica. Se volete approfondire l’argomento, sul web si trovano moltissime interviste ad italiani che si sono trasferiti alle Isole Canarie. Fate attenzione a chi vi dice in modo assoluto di trasferirsi così come di non farlo. Ognuno vive la propria esperienza in modo diverso, l’importante, secondo me, è arrivare preparati, informati ed un minimo organizzati.

  • Quali sono gli aspetti dell’Isola o le abitudini dei suoi abitanti che più ti hanno colpito (sia in positivo che in negativo)?
Sicuramente il periodo del Carnevale, che dura più di un mese è un momento molto importante nella vita dell’isola. Io mi trovavo lì in quei giorni e ricordo un periodo molto colorito, in cui migliaia di persone alle soglie del tramonto indossano costumi sgargianti e si riversano nelle strade per ballare fino a tarda notte. Una festa che assomiglia molto ai grandi carnevali del Sudamerica. 
In linea di massima come stile di vita ci ricolleghiamo molto ai ritmi ispanici, quindi cena alle 10 di sera per intendersi . 
Mi ha colpito inoltre la familiarità del posto: nonostante infatti ci si trovi non troppo distanti dai Tropici, si ha comunque l’impressione di essere vicini a casa, sia per l’ottima accoglienza, sia per lo stile di vita non troppo lontano dai nostri standards, carnevale permettendo.


  • Tre pregi di questa Isola che vorresti in Italia e tre pregi dell’Italia che vorresti a Gran Canaria.
Di Gran Canaria sceglierei il clima, le condizioni per il surf e il costo della vita accessibile. Dell’Italia salvo il cibo, altro non mi viene in mente :) 

  • Tre parole per descrivere Gran Canaria.
Bella, calda, divertente.

Grazie mille Pietro! 

- Vuoi leggere le altre interviste che ho fatto? Clicca qui e accederai alla rubrica “Intervistando i Viaggiatori”.
- Vuoi partecipare e raccontarmi un viaggio che hai fatto o un’esperienza di vita all’estero? Non esitare a contattarmi via mail o sui miei social network.

Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!

Ti aspetto su


You Might Also Like

0 commenti

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)