5 (+1) cose da fare in Versilia fuori stagione

10:38:00

Quando penso alla  Versilia la mia mente si sommerge di ricordi.
Sono tutti momenti felici e spensierati che riguardano la mia infanzia, la mia adolescenza e il mio presente.
Il mare ha sempre fatto parte della mia vita, come una costante testimone di incontri, sorrisi ed esperienze.
 
Zampa alzata e sei subito atletica!
Se penso all’estate ecco che mi vedo giocare a beach volley alla spiaggia libera di Focette, o a fare i gavettoni a ferragosto, le biciclettate la sera insieme agli amici e i gelati delle cinque di quando ero piccola. Una valanga di momenti che rivivo attraverso le foto, le canzoni dell’epoca o il semplice sms ad un amico.
Ma la Versilia, per me, non è solo estate.
È anche autunno, inverno e primavera.
Ho trascorso tante settimane invernali a preparare i miei esami universitari a casa di mia nonna Paola (che da tanti anni ormai abita a Viareggio), per non parlare dei Carnevali sia di quando ero piccola che ai tempi dell’università con la mia amica Federica.
Anche le giornate uggiose di pioggia si trasformavano in momenti di intimità nel calore familiare e allo stesso tempo di divertimento.

Viareggio di inverno può essere malinconica e per alcuni può sembrare triste.
A me dona una pace incredibile e mi rilassa anche solo camminare lungo la battigia in inverno, in scarpe da ginnastica, con intorno solo il rumore delle onde e del vento.

La Versilia è un luogo per me magico che oggi vi propongo in veste “fuori stagione”.


1)   Biciclettata in Pineta di Ponente
Amata dai viareggini e dai turisti la Pineta di Ponente di Viareggio è uno dei luoghi più deliziosi, a mio parere, della cittadina. Perfetta da esplorare in bicicletta, tra tanto verde e qualche ponticino romantico, la pineta è un’area verde in cui si possono trovare chioschi, ristoranti, giostre per i più piccoli, fino ad un mini golf e un laghetto dei cigni.

Oltre al noleggio delle bici, è possibile noleggiare tandem, grilli (perfetti per i bambini) e risciò. La consiglio per trascorrere un bel pomeriggio fatto di relax, magari mangiando un buon gelato.

2)   Escursione Parco Migliarino San Rossore: la Lecciona.
Scarpe comode, boraccia e macchina fotografica e via alla scoperta di uno dei tanti itinerari previsti nel Parco San Rossore. Uno dei più noti è quello che porta alla Riserva Naturale della Lecciona.
La camminata di circa due ore e mezza permette di attraversare tutti gli ambienti naturali che fanno parte del Parco: dal bosco fino alla spiaggia libera della Lecciona con le sue famose dune.
Il punto di partenza è la Villa Borbone (tra Viareggio e Torre del Lago), per poi prendere un sentiero fatto di ponticelli di legno e tanta natura.
La particolarità del percorso è la possibilità di ammirare le grandi lame, depressioni colme di acqua, in cui il bosco raggiunge tutto il suo massimo sviluppo.

Il 2 Febbraio sarà proprio la giornata mondiale delle Aree umide. Sono previste due visite guidate gratuite di circa due ore. Prenotatevi se potete! Vi lascio qui il link del sito.

3)   I mercati di Tonfano, Lido di Camaiore e Forte dei Marmi
I mercati della Versilia sono famosi un po’ in tutta la Toscana.
Qui si trova di tutto: dalla oggettistica per la casa, specialità culinarie fino al vestiario. I prezzi variano e tocca a voi saper trovare la giusta occasione! Conosco fiorentini che vanno al Forte in giornata solo per godere del mercato.

Lunedì mattina: Lido di Camaiore, lungo la passeggiata. È quello più gettonato, si trova davvero di tutto. Andateci presto la mattina altrimenti …è guerra.
Mercoledì mattina: Forte dei Marmi. È forse quello più chicchoso dei quattro. Secondo me, alcuni prezzi sono eccessivi. Ma è amatissimo da molti. Ottimo il banco delle borseJ
Giovedì mattina: Viareggio, lungo la passeggiata. Molto simile a quello di Lido.
Sabato mattina: Tonfano, il mio preferito. Sarà che amo la cittadina, sarà che qui trascorro molte serate estive e sarà che amo andare, dopo gli acquisti, a rilassarmi al suo pontile. Sarà…


4)   Scoprire Pietrasanta

« Quel che mi piace è Pietrasanta:
bellissima cittadina, con piazza unica,
una cattedrale da grande città,
e, sfondo, le Alpi Apuane.
E che paese all'intorno! »
Giosuè Carducci.

Artistica, culturale, elegante Pietrasanta racchiude un fascino unico. È definita “l’Atene della Versilia” proprio per la grande affluenza di artisti che qui hanno deciso di vivere ed aprire la propria galleria. Ed è infatti proprio l’Arte a fare da padrone con rassegne nelle gallerie e in giro per la città.
Splendida la piazza principale con il Duomo di San Martino in stile romanico-gotico, la Chiesa di Sant’Agostino ed il Teatro Comunale. Da non perdere, sempre in piazza, una visita al Chiostro sul quale si affaccia il centro culturale “Luigi Russo” e il Museo dei Bozzetti.


Le viuzze caratteristiche d’estate vengono letteralmente sommerse da persone in ghingheri pronte per trascorrere la serata in uno dei tanti ristoranti o enoteche prestigiose.
Ad abbracciare la cittadina le imponenti vette delle Alpi Apuane che stagliano lo sfondo.  Vi consiglio di parcheggiare nei pressi della Stazione ferroviaria che si trova a pochi passi dal centro cittadino.
Dedicherò un articolo più approfondito a Pietrasanta molto presto.

5)    Passeggiata sul mare e “Passeggiata in… Passeggiata di Viareggio”
Per i più tradizionalisti consiglio una bella passeggiata in riva al mare, preferibilmente in autunno-inverno in una giornata di sole, da Lido di Camaiore a Viareggio (per i più pigri unicamente lungo la costa viareggina, -oppure sulla battigia di Tonfano o di Forte dei Marmi-).
Immaginatevi distese di sabbia senza nemmeno un ombrellone, pochissime persone che come voi camminano e si godono momenti di vero relax, e magari qualche cane che gioca.


Al ritorno, uscite dalla spiaggia e continuate sulla famosa “Passeggiata di Viareggio”, tra negozi, bar e ristoranti. (nel prossimo post vi darò qualche indirizzo culinario!).
In passeggiata si fa shopping, si mangia e …ci si rilassa!

+1) Il Carnevale di Viareggio
Lungo la Passeggiata di Viareggio, ovvero su Viale Carducci, si svolge il celebre Carnevale!
L’allegria, i carri di cartapesta, la musica ed i coriandoli fanno da padrone per quasi tutto il mese di Febbraio. Volete saperne di più? Ho scritto un articolo tutto dedicato al Carnevale proprio qui.


Se siete in Versilia per qualche giorno, vi consiglio di visitare la splendida Lucca. Ne ho parlato in un articolo proprio qui sul blog: Lucca.


Spero di avervi dato qualche idea per trascorrere una bella giornata in Versilia.
Voi ci andate spesso?
Amate questi luoghi?
Fatemi sapere,
un abbraccio,

Carlotta

You Might Also Like

1 commenti

  1. Visitare questi luoghi così rinomati in bassa stagione è la migliore scelta. La Versione offre tante opportunità.Io quando mi trovo da quelle parti non disdegno mai una camminata sulle Apuane☺

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)