Tre cose da fare a Lucca secondo me e Tre secondo un lucchese

23:16:00

Se mi seguite su Instagram o Facebook saprete che per il weekend del primo Maggio sono andata al mare a trascorrere con alcuni amici un po’ di tempo in relax fatto di mangiate, giochi da tavolo e brevi visite fuori porta.

Una volta abbiamo trascorso la giornata a Lucca, una cittadina splendida fatta di tanti piccoli gioielli tutti da scoprire. 


Come primo impatto mi ha ricordato Siena, con le sue stradine caratteristiche, la strada principale con i negozi e le piazze arricchite da tanti caffè uno di fila all’altro. Per visitarla una giornata è più che sufficiente.

Sembra incredibile ma nonostante d’estate frequenti la Versilia e abbia qualche amico lucchese, non avevo mai visitato Lucca in pieno giorno. Avevo sporadicamente fatto qualche giretto dopo cena senza ammirarla davvero.

Leggi anche Visitare Siena in un giorno: il mio itinerario a piedi con consigli ad hoc


È stato piacevole scoprirla di giorno, nonostante qualche goccia di pioggia!
Per rendere più interessante l’articolo ho chiesto al mio amico Lorenzo, lucchese doc,  quali fossero secondo lui le immancabili chicche della città che meritano una visita.
Per molti punti ci siamo trovati d’accordo, ma Lorenzo mi ha suggerito luoghi inediti che certamente mi faranno tornare a Lucca!

1)    Passeggiare sulle Mura di Lucca

Se vivessi a Lucca e fossi una donna sportiva (!!!) non potrebbe mai mancare nella mia settimana una passeggiata/corsa mattutina lungo le Mura di Lucca.

Immerse nel verde degli alberi e circondate da enormi prati le Mura regalano un paesaggio unico nel suo genere.

Tra ippocastani, platani e  altre specie secolari è possibile godere di un punto privilegiato della cittadina.
L’attuale cerchia muraria è lunga più di quattro chilometri e rappresenta una realtà unica nel panorama dell’architettura e urbanistica europea. Pensate, che le mura non sono mai state utilizzate a scopo difensivo e l’unico periodo in cui furono messe a dura prova fu durante l’alluvione del fiume Serchio nel 1812.
Oggi sono state adibite a passaggio pedonale, svolgendo così il ruolo di “polmone verde” della città.



 2)    Salire sulla Torre dei Guinigi e ammirare Lucca dall’alto

Il punto di vista più panoramico della città si ha senza dubbio dalla Torre Guinigi. Costruita in pietra e mattoni è caratterizzata dalla presenza di un giardino pensile sulla sua sommità. La torre alberata di lecci è situata in pieno centro storico, tra Via Sant’Andrea e Via delle Chiavi D’Oro.
Per raggiungere la cima occorre percorrere venticinque rampe di scale, di cui le ultime molto strette. La torre è alta più di quarantaquattro metri.

L’ingresso è a pagamento.


Grazie Baddy per questo scatto!
3)    Prendere un gelato in Piazza Anfiteatro.
Mangiare un buon gelato può talvolta essere un’impresa ardita soprattutto se lo si cerca in una zona turistica della città. A sorpresa però ho assaggiato in pieno centro storico di Lucca un gelato davvero buono che sapeva veramente di...gelato!

Sto parlando della Gelateria Anfiteatro in Piazza Anfiteatro. Il gelato è ovviamente artigianale e si sente. Ho assaggiato i gusti pistacchio, nocciola, yogurt: ottimi!

La gelateria è molto piccola, ma c’è la possibilità di sedersi nei tavoli all’aperto e godere della vista della Piazza.
Il proprietario è gentilissimo e disponibile per ogni spiegazione. Se fate i complimenti al suo gelato sarà contentissimo!
La Piazza Anfiteatro, detta anche Piazza Ovale, è uno dei simboli della città di Lucca.


Circondata, o meglio abbracciata, da case medievali e circondata da tanti caffè e ristoranti è un punto di incontro per i locali e turisti.



Passiamo adesso ai consigli di Lorenzo che abita a Lucca da tutta la vita. Chi meglio di lui può darci qualche dritta?

4)    Mangiare il vero buccellato di Lucca alla Pasticceria Taddeucci
“Un’andà a dì che a Lucca ci sei stato se il buccellato al Taddeucci un’hai mangiato” ( non dire che sei stato a lucca se non hai mangiato il buccellato del Taddeucci).
L’Antica Fabbrica del Buccellato di Lucca rappresenta l’arte della tradizione pasticcera della città dal lontano 1881. Sono ormai cinque le generazioni della famiglia Taddeucci che si tramandano con passione la ricetta del buccellato.
Il negozio, affacciato sulla splendida piazza di San Michele,  in pieno centro storico della città, è arredato con mobili d’epoca ricchi di storia.

Che cos’è il Buccellato? È il dolce tipico lucchese che si degusta in qualsiasi periodo dell’anno. Non esiste una ricetta ufficiale, in quanto ogni pasticcere ha la propria e la custodisce in gran segreto. Gli ingredienti principali sono farina, zucchero, latte, uva passa e semini di anice.

5)    Ammirare il Mosaico sulla Basilica di San Frediano

A pochi passi da Piazza Anfiteatro, nella raccolta piazza San Frediano è possibile ammirare l’imponente Mosaico posto sulla facciata della Basilica di San Frediano.

Uno spettacolo unico, specialmente quando il Mosaico è illuminato dalla luce del sole e sembra tocchi l’azzurro del cielo.

In Toscana solo questa Basilica e la Chiesa di San Miniato a Firenze sono decorate con un mosaico. La Basilica ha origini medievali mentre il suo mosaico risale a sette secoli più tardi. Nel corso del tempo, la Basilica ha subito molti cambiamenti, essendo stata rimaneggiata più volte nel corso dei secoli.



6)    Mangiare la Cecina nelle Pizzerie da Felice e Sbragia
“Due pizzerie storiche di Lucca dove oltre alla pizza si può mangiare un’ottima cecina.” Consigliate da un lucchese non può che esser vero! La prima si trova in Via Buia n.12 e la seconda in Via Fillungo n. 144.
La Cecina è un piatto tanto povero quanto gustoso a base di acqua, farina di ceci, pepe, olio e sale. È una sorta di focaccia molto bassa nè troppo croccante nè troppo morbida. Perfetta anche per i celiaci.

Con l’arrivo dell’estate, se pensiamo a Lucca non possiamo non citare il Lucca Summer Festival! Ogni anno questo Festival propone una serie di concerti con la C maiuscola.
Per saperne di più il sito ufficiale è questo.

Spero questi consigli vi siano utili! Fatemi sapere se siete stati a Lucca e se avete provato i nostri consigli!

Leggi anche Che cosa vedere a Pistoia, la Capitale della Cultura 2017

Grazie, 

Carlotta (e Lorenzo!).

Se avete domande, come sempre, sono qui a disposizione, altrimenti ci vediamo sui miei social: FACEBOOKTWITTER INSTAGRAM

You Might Also Like

10 commenti

  1. Ciao Carlotta, sbaglio o hai cambiato qualcosa del blog? Mi sembra molto più leggibile, che cosa hai fatto? forse è una mia impressione. Lucca comunque è bellissima, ci sono stato due anni fa e spero di avere l'occasione per tornarci. Ciao!
    Alberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto! Accipicchia che occhio che hai! Sì, sto cambiando il font dei miei post! Quello attuale mi sembra più adatto e mi piace molto di più. Grazie ! Spero tu possa tornare presto a Lucca:)

      Elimina
  2. Che bello questo articolo, utile!!! Chiara

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe aiutarti a scoprire la mia città,Pisa! Ti andrebbe?

    Giacomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Giacomo! Scrivimi una mail così ci mettiamo d'accordo!:)

      Elimina
  4. Hello there, just became alert to your blog through Google, and found
    that it's truly informative. I'm gonna watch out Institute for Integrative Nutrition brussels.
    I'll be grateful if you continue this in future.
    Numerous people will be benefited from your writing. Cheers!

    RispondiElimina
  5. Ciao sono stato a Lucca e devo dire che seguendo i Tuoi consigli mi sono trovato benissimo.
    Ottimo il buccellato e buonissimo il gelato. Naturalmente ho fatto anche le altra 4 cose e devo dire che sei fantastica.
    Ti dovrebbero dare una rubirca nel Tuo quotidiano così nel fine settimana uno saprebbe cosa fare e come farlo.
    saluti
    Taddeo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Taddeo!
      Grazie per questo commento, non sai quanto mi faccia piacere leggerlo.
      Sono felice ti sia trovato bene seguendo questi consigli:) Magari avessi una rubrica, sarebbe un sogno!
      Grazie ancora:)

      Elimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)