Mangiare a Madrid: il Mercato di San Miguel.

18:20:00

Se ho una certezza nella vita è quella di amare profondamente i mercati alimentari coperti, soprattutto se spagnoli. Vi ricordate il mio articolo sul Mercato della Boqueria di Barcellona? E quello sul Mercato Centrale della mia città, Firenze? Qui non si va solo per fare la spesa di tutti i giorni, ma sono luoghi di incontro dove materie prime di qualità e atmosfera vivace fanno da padrone.
Si cammina tra le varie botteghe, si osserva, si sceglie e si mangia. Subito.
Mi piace perdermi tra i mille colori, odori e proposte.
Mi piace girovagare senza meta e lasciarmi sorprendere.
Ecco perchè oggi voglio parlarvi e magari trasportarvi con la mente in un altro mercato molto famoso e molto buono:

IL MERCATO DI SAN MIGUEL DI MADRID.


PERCHè MI PIACE

Mi piace perchè offre prodotti di qualità, è vario ed è un piacere lasciarsi incantare dalle varie proposte, divincolarsi tra i tavolini circondati da centinaia di persone e scegliere dove fermarsi per mangiare.

http://www.mercadodesanmiguel.es/
In posti del genere ci si può sentire sopraffare dall’ essere circondati da molte persone accalcate e soffrire la pressione di non trovare un posto a sedere o qualcosa di buono da mangiare, qui no. ( per chi proprio non ce la fa conviene non andare negli orari di punta).
Qui mi sono divertita. Era un piacere scegliere dove mangiare, dove bere, fare tappa in più posti, assaggiare di tutto un po’.

E poi...si mangia bene!

http://www.mercadodesanmiguel.es/
Qualità, freschezza e stagionalità dei cibi sono gli ingredienti principali dell’offerta proposta.
Il protagonista assoluto è il prodotto offerto. Ecco perchè il Mercato di San Miguel sta diventando un Culinari Culture Center!

Sono ben trentatre i negozi al suo interno!



Il mio consiglio? Le crocchette di baccalà! Una delizia per il palato!

DOVE E COME

La posizione del mercato è centralissima, vicino Plaza Mayor. Siamo nel cuore di Madrid.

http://www.mercadodesanmiguel.es/
Non sarà difficile trovare turisti, ma anche locali che vogliono godere di una pausa pranzo di gusto o un aperitivo a base di tapas!
È infatti uno degli spazi più animati della città. 
Si trova all’interno di un edificio in ferro considerato di interesse culturale. La sua costruzione fu completata nel 1916 sotto la direzione di Alfonso Dubè e Dìèz. Lo completano negozi come una libreria gastronomica, un fioraio e un negozio di design.

QUANDO

Grazie all'ampio orario d'apertura, è perfetto per lo svago diurno e notturno.
Lunedì, Martedì, Mercoledì, Domenica Da 10:00 a 00:00 
Da Giovedì a Sabato Da 10:00 a 02:00

Il Mercato di San Miguel è una tappa fondamentale per chi visita Madrid, come la Boqueria di Barcellona, ma esiste anche un altro mercato, più fuori mano, di cui presto vi parlerò perchè è davvero speciale: il Mercato di Sant Anton. Ma questo è un altro post...

P.S.
Ho sempre postato foto fatte da me, ma la maggior parte di quelle che avevo scattato vi giuro erano ignobili! Le foto che ho segnalato, ma ve lo ripeto anche qui, le ho salvate dal sito ufficiale del Mercato di San Miguel.

P.P.S.
Se vuoi saperne di più su Madrid, leggi l’intervista che ho fatto a Diletta. Sta facendo l’Erasmus proprio ora nella capitale spagnolaJ
Carlotta

You Might Also Like

3 commenti

  1. La prima volta che sono stata a Madrid avevo saltato questo mercato, ma la seconda ( e la terza) è diventato una tappa da non mancare! Buonissimo!!
    Valentina

    RispondiElimina
  2. Che carina che sei <3

    RispondiElimina
  3. fantastico posto per mangfiare e stare in allegria. tutte le volte che vado a madrid non manca l'opportunità di andarci.
    Savino

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)