Mangiare a Bruxelles: i piatti tipici ed indirizzi utili

18:18:00

Una gran parte del viaggio, per me, significa immergermi nella tradizione culinaria del luogo che mi ospita.

Mi piace molto informarmi sui piatti tipici del Paese o della regione che visito, perché in un certo senso mi sembra di entrare più facilmente in contatto con il luogo e comprenderlo maggiormente. Prima di partire per il Belgio, mi sono informata in anticipo su dove mangiare a Bruxelles e su i prodotti e piatti tipici del Belgio. Sono rimasta davvero sbalordita! Proprio per questo, oggi vorrei dedicare un intero post ai piatti tipici del Belgio e dove mangiare a Bruxelles. Consigli utili  su dove mangiare e trascorrere una piacevole serata.

Prima di darvi qualche indirizzo utile per mangiare bene a Bruxelles, vediamo quali sono i piatti tipici del Belgio e che cosa si mangia di solito a Bruxelles.

waffles Belgio


  • Le patatine fritte: sapevate che i belgi hanno inventato le patatine fritte? Santi subito! Si tratta dello street food per eccellenza da gustare rigorosamente dentro un cartone fumante visitando le bellezze della città. Non avrete difficoltà ad incontrare qualche chioschetto tipico, detto baraque à frites,  e degustare queste prelibatezze esportate in tutto il mondo.
  • La cioccolata: un’altra golosità da non perdere in Belgio è la cioccolata: calda, in praline, spalmabile, in cioccolatini o a stecche, la cioccolata qui è presa davvero sul serio. Il Belgio infatti fu uno dei primi paesi ad utilizzare il cacao nella propria cucina fino ad avviarne un vero e proprio commercio nel 1840- Pensate che oggi in Belgio ci sono più di 300 maestri cioccolatieri. Le strade più turistiche di ogni cittadina belga hanno tantissimi negozi che offrono la cioccolata belga in tantissime varianti. Ottima come souvenir e perfetta da degustare in tazza per una pausa-merenda contro il freddo.
  • La birra: sulla birra belga ci sarebbe da scrivere un Trattato. Pensate che in Belgio esistono 12 Musei della Birra, e più di 70 birrifici. Vengono, inoltre, organizzati dei tour guidati che hanno come tema principale la birra e moltissimi eventi annuali. La birra belga è stata inserita nell’inventario del Patrimonio Culturale Immateriale delle Fiandre, chissà magari un giorno potrebbero entrare a far parte del patrimonio UNESCO. Se passate a Bruges non mancate di provare le birre del birrificio Huisbrouwerij De Halve Maan, (Grazie Marco per la dritta!)
  • I waffles: troverete decine di chioschi, bancarelle e negozi che propongono waffles, o gaufres come vengono comunemente chiamati in Belgio, in tutte le salse e di tutti i tipi. Questi deliziosi dolcetti caldi a cialda sono il tipico street food ottimo per una merenda o per concludere in dolcezza il vostro pranzo, magari continuando a visitare la cittadina belga in cui vi trovate. Pensate che sono stati inventati a Gent nel 1839. Con il cioccolato caldo, con solo una spolverata di zucchero a velo, con le fragole oppure salati, i waffles sono decisamente uno dei piatti tipici del Belgio!
Sul sito ufficiale dell’Ente del Turismo delle Fiandre trovate la ricetta originale dei waffles! 

  • Le cozze (con le patatine fritte!): uno dei piatti più famosi in assoluto del Belgio sono le cozze stufate nel vino bianco (o birra) accompagnate dalle onnipresenti patatine fritte, ovvero le moules et frites. Questo piatto è noto come una specialità fiamminga, infatti le cozze provengono dal Mare del Nord ed è infatti consigliabile assaggiarle in uno dei tanti villaggi dei pescatori lungo la costa. La stagione ideale per mangiare le cozze è quella che va da maggio a novembre. Non ho avuto occasione di assaggiare questo piatto. Leggendo qualche articolo, ho notato che c’è chi l’ha adorato e chi, al contrario, non l’ha trovato niente di speciale. Fatemi sapere la vostra se l’avete già assaggiato, sono curiosa.
I piatti tipici del Belgio sono una vera sorpresa, non trovate?

E adesso scopriamo i miei indirizzi dove mangiare a Bruxelles!


Dove mangiare a Bruxelles: i miei indirizzi.

1) Amadeo: una vera e propria istituzione di Bruxelles. Se amate le costine di maiale questo è il posto che fa per voi. Il ristorante Amadeo, o Amadeus, nasce all’interno di una ex libreria. Uno spazio enorme, caldo, accogliente ed anche un po’ kitsh, decorato con lanterne che sembrano provenire da epoche lontane ed una quantità infinita di libri. 
Ma Amadeo è famoso soprattutto per le sue costine di maiale! E la formula costine-di-maiale-all-you-can-eat. DIVINE! La porzione delle costine è gigantesca ed accompagnata da patate al forno con una salsina speziata al curry davvero buonissima ed un’insalata. 
I camerieri durante la vostra permanenza passeranno tra i tavoli chiedendo se volete fare un secondo giro, o un terzo e così via. Provate anche le birre perché sono ottime. 
La coda fuori dal ristorante è sempre lunga ma vi assicuro che ne vale davvero la pena. 

Amadeo ristorante Bruxelles

Mangiare a Bruxelles

Amadeo ristorante Bruxelles

Indirizzo Amedeo: Rue Sainte-Catherine 26, 1000 Bruxelles, Belgio.

2) Bia Mara: se cercate un posticino easy magari per un pranzo oppure una cena domenicale (uno dei pochi ristoranti aperti la domenica sera) a base di street food di pesce, vi consiglio Bia Mara. 
Il locale è informale ed il personale davvero gentile in grado di consigliarvi al meglio. 
Da Bia Mara si mangia pesce in tempura o pesce fritto in panko, ovvero un fritto di origine giapponese ottenuto con il pane bianco, il tutto servito in un cartone accompagnato da patatine fritte (buonissime) e salsine varie. 
Un classico Fish & Chip ma di qualità. Ciò che mi ha colpito di Bia Mara è la qualità del pesce ed il tipo di pesce. Non solo il classico salmone, ma anche sgombro, stoccafisso, merluzzo, baccalà e molti altri tipi. Tutto freschissimo.
Vi consiglio di provare i piatti speciali del giorno che solitamente combinano sapori provenienti da tutto il mondo.  
Vi sono anche piatti vegetariani. Assolutamente consigliato!

Copyright Instagram Bia Mara Brussels

Copyright Instagram Bia Mara Brussels

Indirizzo Bia Mara: Rue du Marché aux Poulets 41, 1000 Bruxelles, Belgio.

3) Fin De Siecle: consigliato da due mie amiche e sul web, questo ristorante è ciò che fa per voi se volete provare la classica cucina belga. Io non l’ho provato personalmente, ma me ne hanno parlato così bene che ho deciso di consigliarvelo. Sulla fiducia. Il locale è spartano ma con un’atmosfera suggestiva ed accogliente, le porzioni sono abbondanti e le birre ottime. I piatti forti sono quelli a base di carne.

Indirizzo Fin de Siecle: Rue des Chartreux 9, 1000 Bruxelles, Belgio.

4) Street food nei mercatini: ho avuto la fortuna di visitare Bruxelles durante le feste di Natale, così come le Fiandre. Ciò che ha invaso le mie papille gustative e che ricorderò con maggior piacere sono i piatti mangiati presso i mercatini di Natale presenti in tutta la città. Panini con il formaggio fuso, waffles, patatine fritte, formaggi stagionati, cioccolate calde e panini con hamburger sono stati lo sfondo perfetto di questa vacanza. Se durante la vostra visita in Belgio, incontrerete questi mercatini caratteristici vi consiglio di fermarvi ed assaggiare le loro specialità.





Spero questo articolo sui piatti tipici del Belgio e su dove mangiare a Bruxelles vi sia piaciuto e vi possa essere di aiuto durante il vostro viaggio. 



Per altri viaggi ed ispirazioni seguitemi su FACEBOOKTWITTER-INSTAGRAM

You Might Also Like

2 commenti

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)