Tre posti sfiziosi dove mangiare a Firenze.

17:54:00

Ultimamente Firenze, dal punto di vista della ristorazione, sta davvero facendo tanti passi avanti. L’offerta e soprattutto la varietà dell’offerta è molto alta. Spuntano come funghi locali che prediligono la qualità dei propri prodotti, senza rinunciare a quel tocco di originalità che, se funziona, diventa un’ottima proposta dove mangiare.
Ho raccolto in questi giorni le idee e mi sono venuti subito in mente TRE posticini davvero carini dove pranzare o cenare. Due sono in centro, uno è etnico, due sono perfetti per pranzo, due sono super economici, in uno il prodotto top è il salmone, un altro ha prodotti bio a km zero. Vi ho confuso le idee? Bene allora leggete oltre!:D


LA SALMONERIA:
è sempre una sicurezza mangiare alla Salmoneria! 
In piazza Nobili, zona Campo di Marte, nasce questo piccolo locale che ha come obiettivo quello di far conoscere alla città il mondo del pesce affumicato di alta qualità. La loro specialità, come dice il nome stesso è il salmone, ma è possibile degustare tanti altri tipi di pesce: aringhe, tonno, spada, polpo, gamberi, bottarga e molto altro ancora!
Come? Nelle varianti più gustose ed originali (salmone con burrata, polpo con salsa yogurt, salmone affumicato al whisky, e molto altro)! Gli abbinamenti sono insoliti ma azzeccatissimi!


Uno dei pregi di questo locale è la freschezza dei loro prodotti, inoltre, niente è precotto, ma  è tutto preparato al momento. (e dite poco!?).
Le formule possibili sono davvero tante e si può scegliere se mangiarle come piatto unico, come insalatona o come focaccia da farcire come più ci piace (vi consiglio quest’ultima: squisita).
Ottimi anche i dolci di loro produzione!
Ottimo per una pausa pranzo e aperitivo.

Prezzi onesti.

Consigliato per chi: ama il pesce e vuole provare qualcosa di diverso.
Sconsigliato per chi: non può mangiare o non ama il pesce.

Indirizzo e contatti: Piazza Nobili n.15; 

AMBLÈ:
Quando qualcuno mi chiede un buon posto dove mangiare senza spendere un patrimonio in centro a Firenze mi prende sempre lo sconforto.
La combo: buono ed economico è difficile da trovare in centro, perché si sa che è invaso letteralmente da ristoranti turistici di scarsa qualità! Se ci mettiamo anche la richiesta  “pranzo veloce seduti”: panico! Ma questo fino a pochi anni fa…


In una piazzetta appartata e silenziosa, nel cuore del centro storico fiorentino, nasce nel 2013 Amblè, locale giovane amato tanto dagli hipster- alternativi chic di firenze- e da me! :P
L’ambiente è colorato, luminoso ed accogliente, in stile post industriale anni ‘50. Nelle stagioni più calde il locale avvolge la piazzetta stessa con sdraio (coloratissime) e tavolini vintage.
Tutto ciò che vedete è in vendita o noleggiabile: dalle tazzine, alle poltrone fino ai tavoli. L’arredamento proviene da tutto il mondo ed è sapientemente scelto dai proprietari, specialmente da Barbara.



La particolarità di Amblè è ovviamente il suo cavallo di battaglia: il tramezzino!
Al vostro arrivo vi sarà data una sorta di lista della spesa, dove spunterete tutti gli ingredienti che volete nel vostro tramezzino. Carne, pesce, salsine, verdure. C’è di tutto. Potete combinare gli ingredienti a vostro gusto e piacimento. 
Il mio consiglio è : provare, provare, provare!
La qualità e la  freschezza sono al primo posto… e si sente! Ovviamente i panini sono preparati espressi.
Ottime anche le centrifughe e le zuppe!
Gustare un buon tramezzino, in un ambiente giovane e confortevole è ciò che di meglio si possa immaginare dopo una giornata frenetica in centro o un aperitivo sfizioso!

Il locale ha avuto successo in questi anni, tanto che trovate una loro postazione anche al Mercato Centrale di Firenze. Inoltre da qualche tempo, Amblè fa anche consegne a domicilio, rigorosamente in bicicletta e con packaging riciclabile.
Lo staff è gentile e alla mano, qualche anno fa ho festeggiato qui il mio compleanno ed è stato tutto perfetto! Prossimamente voglio provare il brunch della domenica, vi farò sapere com’è!;)

Prezzi economici (un tramezzino 3,50 e dopo i 2 ingredienti, 0.50 cent ad ingrediente).

Consigliato per chi: non rinuncia alla qualità neppure in un tramezzino. Ed ama i posti ricercati.
Sconsigliato per chi: non ama le code. Ultimamente Amblè è diventato famoso! Può capitare, specialmente a pranzo, che ci sia un pochino di caos.

Indirizzo e contatti: Piazzetta dei del Bene 7/a

DIM SUM:
In Cina “dim sum” si usa per indicare un pasto, in particolare quello della domenica, fatto per accompagnare il momento del tè con spuntini leggeri.
Per me “dim sum” significa mangiare davvero bene!
Ho scoperto questo ristorante casualmente passeggiando in Via dei Neri. Mi sono fermata a leggere il menù e con grande sorpresa ho notato che tra le specialità c’erano i noodles fatti a mano espressi, così come i ravioli al vapore (e non solo) a prezzi del tutto ragionevoli ! Dovevo provarlo! E così ho fatto.
Il locale è intimo e raccolto ed ha come punto focale la cucina a vista, dove si assiste alla preparazione in diretta dei piatti: un vero spettacolo per gli occhi.



Foto del sito www.dimsumrestaurant.it

Le specialità, come vi dicevo, sono i noodles, possibili in numerose varianti, (io vi consiglio quelli con i frutti di mare: da leccarsi i baffi!) ed i ravioli al vapore, anche in questo caso ce ne è per tutti i gusti! 
I ravioli vengono serviti nei classici cestini di bambù, accompagnati da ottime salsine. Da non perdere anche il pollo alle mandorle e la tempura.
Non voglio anticiparvi troppo, perché anche solo leggere il menù fa venire l’acquolina in bocca.
Se non siete abituati alla cucina thai non lasciatevi spaventare, perché il menù è adatto a tutti i gusti.
Durante tutta la cena vi sarà servito del thè verde caldo di accompagnamento.

Vi consiglio sempre di prenotare perché, specialmente nei weekend, è difficile trovare posto.
Se non trovate posto, non scoraggiatevi, perché dim sum offre anche il servizio take away!

Prezzo medio-alto se decidete di abbuffarvi.

Consigliato per chi: ama la cucina thai di qualità ed ama sperimentare
Sconsigliato per chi: cerca la classica trattoria toscana.


Indirizzo e contatti: Via dei Neri, 37. Sito web.


Spero di avervi fatto venire l’acquolina in bocca e che questi suggerimenti vi siano utili.
Se non siete soddisfatti qui ve ne consiglio altri due:
GESTO: dove fare uno sfizioso aperi-cena

Mi trovate anche su:

Volete scrivermi? carlotta.martellicalvelli[@]hotmail.com





You Might Also Like

9 commenti

  1. Interessante Amblè!! Non lo conoscevo, sono proprio curiosa di provarlo, magari al termine di un pomeriggio di shopping natalizio sfrenato =))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììììììì! è perfetto per una pausa post-shopping!:)

      Elimina
  2. Io adoro la Salmoneria, i loro panini sono buonissimi e i gestori sono molto simpatici. Brava Carlotta, continua così!
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie V.! La Salmoneria è anche uno dei miei posticini preferiti!:)

      Elimina
  3. Mi piacciono
    tanto
    tanto
    tanto
    questi post tutto-cibo!
    Mi piacciono i tuoi suggerimenti, mi fanno scoprire sempre posti nuovi carini e economici. Marco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a me piace tanto tanto tanto questo commento!:) Grazie Marco!

      Elimina
  4. Ma io questi li adoro! Li frequento spesso tutti e 3 sai?
    molto carino scoprire il tuo blog, magari una volta ci prendiamo un caffè insieme? :)

    RispondiElimina
  5. Ma che posti carini hai trovato! La prossima volta che passo da Firenze (che adoro), devo cercarli. Il menu con il fenicottero è geniale! :)

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)