Che cosa vedere a Lubiana in un giorno: itinerario a piedi

19:33:00

Vivace, colorata e dal respiro internazionale, Lubiana è stata la vera sorpresa del mio viaggio in Slovenia. Lubiana è la classica cittadina a misura d’uomo, ma allo stesso tempo giovane e creativa. In me ha suscitato davvero un fascino inaspettato.  
Lubiana mi ha ricordato un po’ Berlino per il suo lato underground, a volte nascosto, ed un po’ Amsterdam per il suo lungofiume punteggiato da meravigliosi ponti, fiori e locali pullulanti di vita. 

Se come me avete a disposizione solo un giorno per visitare Lubiana, non temete! 
Visitare Lubiana in un giorno è fattibile: in un giorno vi farete un’idea più che buona della città. La maggior parte delle attrazioni di Lubiana si trovano nel suo centro storico medievale, sarà dunque un piacere girarla a piedi oppure scoprirla in bicicletta. 



Il suo spirito così frizzante, la natura a fare da cornice, la cura nei dettagli e la tranquillità che vi si respira mi ha regalato una grande sensazione di benessere tale da esclamare “Io qui ci vivrei proprio bene!”.
Pensate che Lubiana è diventata in pochissimi anni una meta top del turismo accessibile, grazie alla sua posizione favorevole, al suo patrimonio culturale e naturalistico e la vicinanza a moltissimi punti di interesse, come il Lago di Bled e le Grotte di Postumia, di cui vi parlerò nei prossimi post. 

Vediamo adesso che cosa visitare a Lubiana in un giorno.

Il centro storico, tra stradine colorate, ponti leggendari e romantiche piazzette.

Piazza Prešeren (Prešernov trg) è il cuore pulsante di Lubiana: un  vero e proprio incrocio di stradine colorate, ponti suggestivi e splendidi palazzi. Piazza Prešeren, restaurata agli inizi del Novecento, era una delle antiche porte di accesso alla città. 
Qui è possibile ammirare palazzi storici in stile Liberty come Casa Hauptmann, Casa Urbanc, il Grande Magazzino Mayer e la Chiesa dei Francescani, tinteggiata di rosso





Vi consiglio di perdervi tra le strade che confluiscono in questa piazza e successivamente ammirare uno degli storici simboli di Lubiana: il Triplice Ponte. Si tratta di tre ponti che attraversano il fiume nel medesimo punto. 
Il ponte principale fu costruito nel 1842, mentre gli altri due risalgono al 1930. I tre ponti collegano Piazza Prešeren a Mestni Trg, (Piazza Civica).


Ora che avete attraversato il fiume Ljubljanica è ora di assaporare ancora una volta la vivace atmosfera che qui si respira: artisti di strada, mercatini locali e splendidi palazzi colorati qui fanno da padrone. 
Visitate la Cattedrale di San Nicola e costeggiate in lungo ed in largo il lungofiume caratterizzato da negozi, birrerie, ristoranti e caffè dove rifocillarsi all’ombra di un albero. Perdetevi per il centro storico di Lubiana ed immergetevi nella spensierata vita slovena.



Sicuramente avrete notato che il Drago è il simbolo della città, quindi non potete certo mancare di attraversare il famoso Ponte del Drago di Lubiana, poco distante dal Triplice Ponte. 
Elegante ed austero, questo ponte è caratterizzato dalla presenza di quattro grandi draghi in rame battuto che vigilano ogni suo angolo. La leggenda narra che al passare di una vergine, i draghi muovano la coda.

La zona di Metelkova Mesto, dove la street art prende vita.

Street art Lubiana


Se visitate Lubiana, non potete perdervi Metelkova mesto, il quartiere più creativo ed alternativo della città. 
Questa zona, leggermente distante dal centro storico ma facilmente raggiungibile a piedi, è un tripudio di colori, street art e libertà di espressione. 
Si tratta di una parte di città che un tempo ospitava le caserme militari dell’ex-Jugoslavia; oggi quest’ultime sono state occupate dall’Associazione di artisti ed intellettuali Mreza za Metelkovo che le ha protette dalla demolizione e ha dato vita ad un vero museo a cielo aperto in cui murales dai colori vivaci, installazioni costruite da materiali riciclati e musica a tutte le ore del giorno e della notte sono i veri protagonisti. 

Questo lato alternativo della città mi ha piacevolmente sorpreso e l’ho ritrovato anche in altre zone della città, tra cui la vivace Trubarjeva Cesta dove è possibile imbattersi in ristorantini etnici molto buoni dall’aspetto informale. 
Io ho assaggiato un ottimo Pad Thai all’Osha Asian Bistro gustandolo poi lungofiume.


Il Castello di Lubiana



Dopo aver fatto il giro della città, prendete la funicolare e salite fino al Castello di Lubiana che domina l’intera città da un promontorio, così da godere di una bellissima vista panoramica sia sulla cittadina che sulle Alpi slovene.
La funicolare si trova proprio nel centro di Lubiana, in Piazza Krekov (di fronte al mercato cittadino). Non sarà difficile trovarla.
Il biglietto di sola andata costa 2 euro, 4 se scegliete anche l’opzione di ritorno.
Il Castello in sé non è molto scenografico, si tratta di una fortezza medievale costruita più di 900 anni fa, ma l’insieme è comunque suggestivo. 
A pagamento è possibile salire anche sulla Torre del Castello.
Per scendere dal Castello di Lubiana vi consiglio di percorrere a piedi il fitto bosco alle pendici del Castello. Il percorso è semplice e d’estate è una vera manna dal cielo soprattutto in giornate molto calde. Il silenzio e la natura vi accompagneranno per tutta la discesa. 

Il Parco di Tivoli 
Per concludere la vostra giornata a Lubiana, rifocillatevi con una passeggiata rilassante tra i sentieri del Parco di Tivoli. 
Un grande assente della mia giornata a Lubiana è stato proprio questo parco. 
Il polmone verde di Lubiana sorge fuori dal centro cittadino, ma è facilmente raggiungibile sia a piedi che con varie linee di autobus, (Lubiana è collegata davvero molto bene!). 
Si tratta di un’area verde che si estende per oltre 5 chilometri quadrati, dove è possibile non solo fare rilassanti passeggiate immersi nella natura tra romantici laghetti ed alberi di castagno, ma anche praticare sport e visitare il giardino botanico della città. Non solo, il Parco di Tivoli ospita anche il Castello di Tivoli oggi sede del Centro internazionale di arti  grafiche e figurative, il Museo di Storia contemporanea ed il Centro sportivo e ricreativo Tivoli.

Inserisco il Parco di Tivoli proprio perché non facciate come me che, per mancanza di tempo, ho saltato la visita. 
Fate un giro su Google Immagini e sono sicura lo inserirete nella vostra lista. Poi, mi raccomando, fatemi sapere che cosa mi sono persa!


Spero che questo post vi sia piaciuto e vi possa essere utile per pianificare la vostra giornata a Lubiana. Se avete bisogno di suggerimenti, sono come sempre qui.
Non dimenticatevi di seguirmi sui miei social per fare tanti viaggi insieme!

Spero l’articolo ti sia piaciuto, se ti va condividilo!

Ti aspetto su

You Might Also Like

3 commenti

  1. Sono sicura che mi piacerebbe molto! Segno tutto 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lubiana merita tantissimo, specialmente d'estate :D

      Un abbraccio

      Elimina
  2. Proprio oggi ci stavo facendo un pensierino...E dopo questo post è diventata proprio una pulce nell'orecchio! ;)
    Grazie per aver condiviso!
    Una Veronica Vagante

    RispondiElimina

Grazie della tua visita,

Se vuoi lascia un commento qui sotto:)